Vacanze anche per la pelle – Loacker

Vacanze anche per la pelle

Estate fa rima con cura del corpo: ecco le ricette più fresche e profumate per preparare la pelle all’abbronzatura, tutte fai da te.

Magliette e shorts, vestitini e canotte finalmente escono dagli armadi, ma se la voglia di sole e mare è tanta, siamo sicuri che la nostra pelle sia pronta all’esposizione? Dopo aver passato tanti mesi coperta, ha bisogno della giusta preparazione per godere al massimo dei benefici della vita all’aria aperta e per proteggersi al meglio dai possibili danni degli aggressivi raggi UVA, responsabili dell’invecchiamento della pelle e della comparsa di antiestetiche macchie, e UVB, che possono provocare scottature.
Proteggersi è molto importante: nel peggiore dei casi, infatti, un’esposizione troppo prolungata e senza filtri può predisporre allo sviluppo di tumori della pelle.


Scrub: la pelle respira!
Esfoliare è un gesto di cura fondamentale per l’epidermide perché elimina le cellule morte e le impurità e stimola la rigenerazione dei tessuti. Inoltre, il massaggio aiuta la microcircolazione e permette una migliore ossigenazione e un migliore assorbimento delle sostanze nutritive contenute in balsami e creme. La parola d’ordine dello scrub? Senza dubbio delicatezza, soprattutto se parliamo della pelle del viso. Una ricetta efficace e semplicissima ha come protagonista la farina d’avena, che contiene antiossidanti che rallentano l’invecchiamento cutaneo. Basta mischiarla all’acqua necessaria per creare una crema morbida e stenderla sul viso, lasciandola in posa una decina di minuti.
Successivamente si esegue un delicatissimo massaggio e poi si sciacqua abbondantemente.
Un’altra idea? Unisci tre cucchiai di olio di mandorle dolci a un cucchiaino di zucchero e uno di miele, amalgama bene e massaggia la pelle umida con movimenti circolari. Per il corpo, il sale grosso è un toccasana perché regala una sferzata di freschezze ed energia. Mischialo con due cucchiai di yogurt oppure con dell’olio di mandorle dolci e massaggia la pelle di tutto il corpo risalendo a partire dalle caviglie con movimenti energici, ma senza esagerare!
Per un’azione anticellulite è ottima la polvere di caffè, da emulsionare in un cucchiaio di miele fluido e massaggiare sulle zone critiche.

 

pelle sana

 


Estate a tavola
Mangiando i cibi giusti possiamo stimolare la produzione della melanina, quindi favorire un’abbronzatura più rapida, uniforme e duratura. Ma non è tutto: possiamo fornire alla pelle una protezione naturale contro i danni dei raggi solari. È fondamentale assumere cibi ricchi di antiossidanti come la vitamina C, la vitamina A e i precursori della vitamina A come il betacarotene. In pratica, l’ideale è mettere nel piatto frutta e verdura in abbondanza.
Fragole, kiwi, patate dolci, pomodori e peperoni sono ricchi di vitamina C, mentre la frutta arancione e gli ortaggi verde scuro sono ricchi di carotenoidi. Via libera, dunque, a meloni, pesche, albicocche, zucca, carote, spinaci, biete e lattuga. Per fare il pieno di vitamine in modo semplice e rapido i frullati sono un’ottima soluzione.
Puoi partire dai “classici” come l’ACE (con arancia, carota e limone) e sbizzarrirti a creare ricette sempre nuove, ad esempio unire due albicocche, una manciata di ciliegie e una fetta d’anguria, oppure una fetta d’ananas, un pugno di more e del succo di limone, o ancora, una banana, qualche fragola e degli spinaci; melone bianco, sedano e ananas.

Idratazione al top
La frutta estiva è perfetta anche per aiutarti a mantenere la pelle idratata perché è ricchissima d’acqua: melone e anguria ne sono composti al novanta per cento.
Da non lasciarsi scappare anche i cetrioli, che stimolano la produzione di collagene. Nel corso della giornata, poi, un paio di tazze di tè verde sono un toccasana per idratarsi e assumere ulteriori sostanze antiossidanti.

 

spremuta

 

  • Condividi