Napoli fantastica – Loacker

Continua il nostro viaggio nell’Italia Segreta, alla scoperta di meraviglie uniche. Dopo esserci fermati per una pausa siamo pronti a riprendere il nostro viaggio in maniera sicura e distanziata tra i vicoli di una città misteriosa e ricca di storia, un tempo capitale dell’importante Regno delle Due Sicilie.

Una città ricoperta di magia

Napoli è una città avvolta dal fascino, dal mistero e dalla fantasia. Le sue vie e i suoi monumenti raccontano ancora oggi, strato dopo strato, storie intriganti e segrete. Pronto a scoprirle? Iniziamo il viaggio da…

Una scala del cinema

Passeggiando per via Gaetano Filangieri ci si imbatte in una vera icona dello stile Liberty: Palazzo Mannajuolo, un capolavoro architettonico influenzato da esperienze moderniste, che svela tutto il suo fascino neobarocco all’interno, attraverso la sua scala in marmo a forma elicoidale. Una meraviglia sinuosa in cui perdersi con lo sguardo, come fece il regista Ferzan Özpetek.

Un palazzo da cinema

All’interno del rione Sanità troverai un altro palazzo dal fascino unico: Palazzo Sanfelice. Arrivati di fronte a questo capolavoro dell’architettura si potrà ammirare una sequenza di rampe aperte che proietteranno lo sguardo verso le volte e i giardini retrostanti, e forse si potrà ascoltare l’eco di Peppino Lo Cicero mentre armeggiava alle prese con i guappi in una scena del film “5 è il numero perfetto” diretto da Igort.

Dentro lo scrigno dei ricordi

Il viaggio misterioso e un po’ cinematografico continua nella centralissima Spaccanapoli, in via San Biagio dei Librai. Qui si trova un museo fuori dal tempo: l’Ospedale delle bambole, un luogo magico ricco di curiosità e apprendimento, dove le emozioni e i ricordi si fondono indissolubilmente, come le due sottilissime cialde fragranti che racchiudono uno strato di deliziosa crema fruttata di yogurt e mirtilli neri dei Loacker Speciality Mirtillo nero-Yogurt.

Fine del viaggio con il… Conte Dracula

Concludiamo la nostra esplorazione di luoghi segreti nel chiostro di Santa Maria La Nova, dove si trova un monumento funebre dedicato a Matteo Ferrillo. Secondo la leggenda, suo figlio sposò la figlia di Vlad III di Valacchia, meglio noto come Conte Dracula. Si narra infatti che il Conte sia stato seppellito qui, dopo che la figlia Maria Balsa lo aveva riportato nella città partenopea. Sarà vero? 

Non lo sappiamo, però conosciamo la ricetta per rimediare alla voglia di dolce dopo una scorpacciata di prelibatezze street food nella città più misteriosa d’Italia.

Prima di partire alla scoperta dei segreti di Napoli fai il pieno di bontà con Loacker!

Vota l'articolo