LA NOTTE DEI CARTONI VIVENTI – Loacker

LA NOTTE DEI CARTONI VIVENTI

Alcuni film d’animazione sono diventati un appuntamento imperdibile della notte del 31 ottobre. Dopo il rito del “Dolcetto o Scherzetto”, fai spazio a una maratona da piccoli brividi.

 

Origini in kilt.

La parola Halloween è farina del sacco a stelle e strisce, ma prende ispirazione da “All Hallows’ Eve” che letteralmente significa “Notte di tutti gli spiriti sacri”, nonché la vigilia di Ognissanti.
Con il tempo, ha preso sempre più piede la tesi che il popolo statunitense abbia attinto alla festività celtica di Samhain, il cui nome significa “Fine dell’estate”.
In Italia, per la notte più paurosa dell’anno, ci si divide tra feste in maschera e serate in compagnia di qualche film horror. Ma se cerchi un piano da urlo, noi qualche idea ce l’abbiamo.

L’incantesimo di Loacker.

“A me gli occhi”, sembra pronunciare Loacker Choco&. Così spaventosamente buono che ammalia tutti con la sua irresistibile croccantezza e il goloso cioccolato. Affila i canini, la tentazione a cui cedere per Halloween ha 6 gusti da divorare:

  • Loacker Choco& Milk Cereals, con tre strati di crema al latte e deliziosi crispies ai cereali, cialde fragranti e fine cioccolato al latte. Il primo, l’inimitabile.
  • Loacker Choco& Coco, due strati di crema al cocco con cioccolato al latte e veri fiocchi di cocco dell’Indonesia e delle Filippine. Tentazione esotica.
  • Loacker Choco& Nuts, golosa crema al cioccolato in tre strati, con cioccolato al latte e pezzetti di nocciole tostate. Cosa chiedere di più?
  • Loacker Choco& White, tutta la delicatezza del cioccolato bianco accompagnata da cialde fragranti, crema al latte e nocciole tostate. Bontà fine.
  • Loacker Choco& Dark, l’intenso cioccolato fondente si unisce ai golosi crispies croccanti. È un vero piacere cedere al lato oscuro.
  • Loacker Choco& Espresso, la carica della crema al caffè abbinata a crispies croccanti, impossibile non spalancare gli occhi e la bocca.

Quale gusto ti ha rapito? Mentre scegli il tuo dolcetto, lasciati andare tra le braccia del divano in compagnia di tutta la famiglia. Abbiamo pensato a una serata da trascorrere con uno di quei film d’animazione che hanno contribuito a rendere Halloween una delle feste più amate dell’anno.

Storie terribilmente belle.

Uno dei primi film d’animazione a tinte dark è stato il celebre The Nightmare before Christmas (1993) diretto da Henry Selick, ma ideato e prodotto dal genio di Tim Burton. Il protagonista è l’amatissimo Jack Skeletron, indiscusso re delle zucche di Halloween. Una storia che si lega anche al Natale e ai suoi simboli, ma soprattutto alla voglia di trovare la propria felicità. Le musiche sono un capolavoro di accompagnamento così come la tecnica dello stop-motion che contraddistingue questo gioiello d’animazione dall’anima gotica.

La nostra seconda proposta è altrettanto conosciuta ai più, ma se non hai mai avuto il piacere di provarla, devi rimediare assolutamente.
Parliamo di Coraline e la porta magica (2009). Un altro successo firmato da Henry Selick che non tradisce le attese e viene nominato all’Oscar nella categoria “Miglior film d’animazione”. Tratto dal racconto di Neil Gaiman, Coraline è tra i cult del suo genere, una novella Alice di Carroll che si avventura alla scoperta di un nuovo mondo, dove incontra amici inaspettati e dove impara a conoscere sé stessa.

L’ultimo consiglio in ordine cronologico porta il titolo di Hotel Transylvania (2012). Un film d’animazione realizzato con l’uso della computer grafica che vede il Conte Dracula affittare un albergo a 5 stelle lontano dagli umani e da tutti i mostri del mondo. Tuttavia, il nobile più famoso della Transylvania non ha fatto i conti con la sua adolescente figlia Mavis e la sua voglia di scoprire ciò che la circonda.

 

Non fare scherzetti, la notte di Halloween prende vita. Tutti sul divano con Loacker Choco& e un film d’animazione per teneri coraggiosi.

 

  • Condividi