LA CAMERETTA CHE NON FA UNA PIEGA. – Loacker

LA CAMERETTA CHE NON FA UNA PIEGA.

Come insegnare al proprio bimbo l’importanza di riordinare la sua stanza e suoi giochi? Eccoti alcuni utili consigli che puoi mettere subito in pratica. Leggili tutti d’un fiato.

 

Iniziamo da noi.

I bambini osservano e recepiscono tutto, soprattutto quando sono molto piccoli. Quindi, la prima domanda da porsi è: sei un esempio di ordine? Dopo questa piccola confessione, pensa anche a come ti esprimi. Se affermi <<Lasciate tutto in giro e poi tocca a me riordinare>> l’attività viene percepita come noiosa e impegnativa.

Invece, deve trasparire che è normale riporre gli oggetti al loro posto. Ma come riuscirci? Segui questi semplici consigli.

 

Uno spazio a prova di bambino.

Una prima regola da tenere a mente è quella di non concentrare in un solo pomeriggio giorni e giorni di disordine. Il poco e spesso è il mantra da seguire. Naturalmente, riuscire a coinvolgere da subito i piccoli è il passo più difficile da compiere. Tuttavia, non è un’impresa impossibile, se si inizia in tenera età e con una premessa fondamentale: <<Quando si finisce di giocare, tutto torna al suo posto.>> Torna a ribadirlo anche una decina di minuti prima della fine dell’attività, così da abituarli all’idea.

Le ceste e la conta.

Periodicamente, decidi con i bimbi quali giochi tenere e quali regalare. È sempre utile avere delle ceste dove riporre tutto e con una semplice regola: se si cambia giocattolo, quello che si sta usando torna al suo posto. Potete divertirvi anche a personalizzare le ceste con disegni che etichettano il contenuto.

Un consiglio altrettanto importante è quello di complimentarti con i bambini ogni volta che riordinano la loro cameretta, li responsabilizza e li inorgoglisce.

 

Anche i giochi vanno a nanna.

Se noti che non ne vogliono sapere di lasciare i loro giochi e di andare a dormire, puoi raccontargli che anche i peluche hanno bisogno di riposo e che le macchinine devono tornare in garage. Costruire delle piccole storie è sempre un buon modo per renderli partecipi delle scelte da fare.

 

Giocare può essere bello quanto riordinare.

A presto!

  • Condividi